KABAK VALLEY E SHAMBALA: VACANZA ALTERNATIVA IN TURCHIA

Tra le penisole montuose della costa turchese si nascondono baie incontaminate, rovine archeologiche e deliziose calette segrete che si affacciano sulle splendide acque turchesi del Mar Egeo. Kabak Valley fa parte di queste meraviglie. Un angolo di pace, un paradiso remoto appena fuori da Fethiye. Una valle idilliaca, sconosciuta dal turismo di massa, adagiata lungo l’antico sentiero noto come Via Licia sulla costa sud ovest della Turchia. Il luogo ideale per chi odia le spiagge affollate e sogna atmosfere rilassanti, serenità e paesaggi mozzafiato. Il covo segreto di hippie, backpackers e trekker che dagli anni ’60 popolano questa valle dimenticata. Nel punto d’incontro tra la Valle di Kabak e la sua tranquilla baia si nasconde Shambala. Definirlo non è facile. Non è un hotel e non è un campeggio. I nuovi trend del turismo sostenibile lo chiamerebbero “Glamping”. Una forma più leggera di campeggio capace di unire in una sola esperienza la libertà, il contatto con la natura e il soggiorno in piccole casette di legno sugli alberi, bungalow a cielo aperto e suite  silenziose che si affacciano sulla scogliera. A me piace ricordarlo come un rifugio intimo un po’ bohemien in cui ti puoi riallineare con i ritmi della natura, e dove puoi godere del mare, dei suoi colori splendidi e di una vista incantevole. Kabak Valley e Shambala sono gli ingredienti principali per una vacanza fuori dall’ordinario all’insegna del relax per il corpo e per lo spirito grazie alla sua atmosfera coinvolgente e immersiva.

Kabak valley e shambalaKabak valley e shambalakabak valley e shambalaKabak valley e shambalakabak valley e shambala

Kabak Valley e Shambala: due parole magiche per una vacanza indimenticabile

Nella tradizione buddista tibetana Shambala è un regno mistico nascosto tra le montagne dell’Himalaya dove tutti possono raggiungere l’illuminazione. Il Resort Shambala accoglie tutti coloro che vogliono purificare il loro spirito, liberare la propria mente o semplicemente vivere qualche giorno a contatto con la natura in un ambiente esclusivo. Una suggestiva combinazione di stili tra Oriente ed Occidente. Tutte le sistemazioni, realizzate con mobili e materiali eco sostenibili, sono dotate di ogni confort in piena armonia con il rigoglioso paesaggio tropicale che le circonda. Quasi tutte dispongono di bagno privato ecologico e di un piccolo patio con viste panoramiche a perdita d’occhio. Una piccola Bali ma a due passi dall’Italia. Ad accogliervi uno staff di ragazzi turchi simpaticissimi e disponibili. Cagin in particolare è un  fantastico padrone di casa e ti fa sentire parte integrante del loro micro cosmo.

Kabak valley e shambalaKabak valley e shambalakabak valley e shambala kabak valley e shambalakabak valley e shambalaKabak valley e shambalakabak valley e shambalakabak valley e shambalaKabak valley e shambala

Gli spazi comuni esterni sono una delle cose più belle.  E’ tutto  curatissimo e niente è lasciato al caso. Ci sono tanti angoli per poter far yoga, per meditare, per leggere o per fare un pisolino cullati dal rumore del mare. A coronorare tutte queste meraviglie, una piscina bellissima dove poter prendere il sole spaparanzati su comodissimi lettini e una terrazza panoramica  dove poter sorseggiare un cocktail guardando il sole morire dietro la valle.

Kabak Valley e Shambalakabak valley e shambalakabak valley e shambalakabak valley e shambalakabak valley e shambalakabak valley e shambalaKabak Valley e ShambalaSeguendo un ripido sentiero avvolto da una foresta di pini e cedri si arriva in una piccola spiaggetta incontaminata dove puoi fare lunghe nuotate, esplorare le grotte e fare amicizia con le tartarughe caretta. Di notte il mare si trasforma in una distesa luminosa per effetto del plancton, uno spettacolo straordinario quasi fantascientifico. Tutto intorno è così buio e talmente lontano dalle luci artificiali che il cielo, oltre a mostrarci un manto incredibile di stelle, ci regala la vista della via lattea. Troppe emozioni in pochi istanti che da sole valgono l’intera vacanza.

kabak valley e shambalakabak valley e shambala

Kabak Valley e Shambala: Dove mangiare?

Shambala è completamente isolata, dimenticate di andare alla ricerca di un ristorante diverso tutte le sere. La mezza pensione è obbligata e infatti è compresa nel prezzo della camera. Ma non pensate di trovare una cucina scadente. Anche nel cibo c’è ricerca, cura, attenzione per i dettagli e per i prodotti genuini. I proprietari e le persone che lavorano in questo piccolo paradiso mettono così tanto amore e passione in tutto ciò che fanno da rendere anche l’esperienza culinaria indimenticabile. E fidatevi, io sono parecchio esigente col cibo. La colazione è gustosissima ed abbondante a base di pancakes succulenti con marmellatine, cioccolata, miele, succhi d’arancia e qualche proposta salata. Penso di aver mangiato più pancakes a shambala in tre giorni che in tutto il resto della mia vita. A cena vengono proposti piatti tipici della tradizione turca e deliziosi piatti vegetariani. Insomma dopo una vacanza a Shambala non si torna dimagriti. A pranzo potrete mangiare nel piccolo ristorantino che si trova a qualche metro dalla spiaggia spendendo pochissimo e mangiando divinamente.

kabak valley e shambala

Kabak Valley e Shambala: Come Arrivare?

Kabak valley e Shambala sono state due tappe intermedie di un viaggio che dalla Grecia mi ha portata  fino in Cappadocia. Da Rodi ho preso un traghetto per raggiungere Fethiye, un villaggio di pescatori a 1 ora e 30 da Kabak Valley. Con un taxi sono arrivata fino al paese di Kabak e da qui ho usufruito del servizio navetta di Shambala. La struttura infatti offre un servizio navetta a pagamento sia dall’aeroporto di Dalaman (il più vicino) che da Fethiye. Se sei automunito sappi che non potrai arrivare fino a Shambala con la tua macchina perchè è proibito. Dovrai parcheggiarla al paesino Kabak, davanti al supermercato e da la decidere se fare una bella e lunga passeggiata a piedi con i bagagli (sconsiglio vivamente) o se richiedere la navetta. La navetta non è altro che un fuoristrada. Ovvero l’unico modo per scavallare la valle. Ricordo ancora come se fosse ieri i tornanti sterrati strettissimi e il burrone sotto di me. Diciamo che la strada è un po’ impegnativa ma ne vale la pena.

La Turchia è un paese meraviglioso e Shambala è il mio “resort/glamping/hotel” del cuore. E voi avete il vostro hotel insolito preferito da consigliarmi per la prossima vacanza???

 

 

Written By
More from Francesca

Cosa Vedere A Marsiglia In Un Weekend: Mini Guida

Marsiglia è una splendida città di mare, assolata, calda, mediterranea, multietnica e ricca...
Read More

11 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.